Merculo

80 – Hg, mercurio

Che cianno en comune un pianeta, er cappellaio matto, er mascara, er galleggiante da pesca, sailor mercury, l’imperatori cinesi, e tu madre?
Ce pare ovvio: er mercurio! Pa’amici argento liquido, e ndovina perché? Perché è argentato e è liquido, a faciolo (a meno che nun vai sotto i o sotto -38 o sopra 357 C, ma in entrambe i casi mesà che nun la racconti).

Te dimo che sto mercurio è popo un fregno da paura: bello bello sbrilluccicoso ma poi te frega peggio dee sirene de Ulisse. Le Romane ce se truccavano, per poi scopri che sfigurava la faccia; gli Egiziani ce se facevano seppellì perché era simbolo de potenza (e fortuna ch’erano già morti); in Cina e India pensavano allungasse aa vita tant’è che er primo imperatore cinese è diventato matto fracico fino poi a schiatta perché se calava pasticchette de mercurio pe raggiunge a vita eterna.
Famo un salto de quarche secolo e arivamo ar 1700 dove se usava nee industria dei cappelli…ciai presente er cappellaio matto de Alice ner paese dee meraviglie? Ecco, dice che viè proprio da sti nobbili che mettevano i cappelli cor mercurio e poi sbroccavano!

‘Nsomma, dopo quarche secolo de traverse (tipo Trezeguet a li mondiali der 2006) iniziano a capì che sto mercurio tanto bene nun fa: se scopre’nfatti che è tossico e causa malattie psichiche e da quer momento se inizia a usa un pochino meno. Ma quindi che c’entra tu madre stavorta? Che nun te ricordi er termometro de quando eri pischello, cioè l’unico che funzionava davero? Beh, quer liquido denso che segnava la febbre che nun ciavevi ma che te serviva per fa sega, era mercurio. Certo, si se rompeva ner momento sbajato…


La Scienza Coatta e l’amici chimici FEBBRE DA CAVALLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.