Fosforo e puzza de piscio

P – Fosoforo, 15

Un giorno che nun ciaveva gnente da fà, Hennig Brandt de Amburgo, la città der McDonald’s, se annoiava tarmente tanto che decise de provà una de quelle cose che vedi su Real time ma che te dicono don’t try this at home: scaldare il piscio finché il residuo che rimane non diventa ‘na cosa brillante. NOVABBèASPEMACHESTAIADì.
Signore e signori: il fosforo, che guarda ‘mpo significa proprio “portatore di luce”. Peccato che Hennig nostro era così coatto che invece pensava d’avé scoperto la pietra filosofale, quella che trasforma un metallo a buffo in oro ‘nsomma, e peqquesto tenne segreta la ricettina pe ‘mpo sperando de arzacce du spicci.

Ma se sa, le cazzate scientifiche cianno le gambe corte e dopo un po’ li colleghi sua se accorsero che:
1. Quella nun era la pietra filosofale, erano fosfati
2. Nun serve che te metti a fa evaporà e condensà il piscio: il fosforo lo pòi tirà fòri pure dalle ossa, basta che le scioji in un po’ de acido (don’t try this at home)
3. Amburgo non c’entra un cazzo col McDonald’s

E da lì in poi, via alla legalizzazione del fosforo, mezzo come i negozietti de erba mo: daje de fiammiferi, bombe, razzi segnaletici pe la Marina, insetticidi, gas nervino (no, non è pe fallo frizzante fidate). Questo è quello che pòi fà cor fosforo bianco, che è tossico velenoso e esplosivo, mentre il gemello diverso suo (allotropo, come dicono quelli bravi) fosforo rosso è ‘n cojone che non ce pòi fà gnente. Che è importante per le ossa, denti e anche per fa i fosfolipidi che fanno sta sù le cellule, l’avevamo già detto. C’era anche qualcos’altro da dì che nun se ricordamo, ma nun te fa cojonà: er fosforo non c’entra ‘na beata ceppa co la memoria e nun è manco vero che ce ne sta na cifra ner pesce. Se nte ricordi ndo hai parcheggiato non c’è bisogno che te sfonni de bastoncini findus. Ma vabbè, sarà na voce messa in giro da la madre de Hennig pe faje magnà er pesce de venerdì.
Fosforo gas e luce, mejo de Eni.


La Scienza Coatta e gli amici chimici so dePPPPPPPPiù!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto