Si me provochi IO TE SFONNO

▶ AUGURI AUGURI AUGURI ◀

«Si lo sapevo che ‘sto giorno nasceva pure Isaccone, cambiavo»
[Jesus]

«La natura e le leggi della natura giacevano nascoste nella notte; Dio disse: “Che Newton sia!”, e luce fu»
[Alexander Pope, pè davorio] [Pe dilla tutta: te te credi che er Natale è importante perché è er compleanno de JC, ma te sbaji de grosso. Perché ‘a vera celebbrità che spegne ‘e candeline er 25 de dicembre se chiama ISACCONE de nome e NEWTON de cognome, anche se l’amichi der baretto ‘o conoscono come ER GREVE. Cioè er Newton è uno che popo seimejote: voi proprio che te faccio ‘n elenco de quello che t’ha combinato? Mettite comodo e senti: – t’ha capito come funziona ‘a forza de gravità e t’ha carcolato er movimento de pianeti, comete, stellette e tumadre – t’ha acchittato (contemporaneamente ar Leibiz) er carcolo infinitesimale (quello che te cianno steccato troppe vorte a analisi uno) – t’ha capito che ‘a luce bianca è l’inzieme della luce de tutti i colori, ma soprattutto ha nasato che ‘a luce è composta da fregnetti piccolipiccoli, i fotoni – t’ha sparato li principi daa dinamica, tra cui er principio de azione e reazione, “Si me provochi, io te sfonno“: si ce sta ‘na forza da me a te allora ce sta pure ‘na forza di reazione da te a me uguale e contraria]

La Scienza Coatta e er vero Natale

Newton te sfonno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto