Tecnezio Techno Party

Tc – 43, tecnezio

Der Tecnezio se possono dì ‘na cifra de cose (e dopo te le dimo) però volevamo inizià così: TECNEZIO PRIMO (E UNICO) ELEMENTO A ESSE STATO SCOPERTO IN ITALIA! PO-PO-PO-POPOPOOO Annamo a Berlino Beppeee!
Poi è anco er PRIMO (E NON UNICO) ELEMENTO ARTIFICIALE a esse stato scoperto, nel senso che nun se trova su’a Tera ma SE LO SEMO FATTI da soli.
COATTANZAPURA anfatti se chiama così da ‘technetos’ che vor dì ‘artificiale’ in greco.

Te spiazza un po’ ‘sta storia che nun se trova in Natura? È perché er Tecnezio cià un problema grosso pe ‘n elemento: NUN CIA’ ER NUCLEO STABBILE.
Questo vor dì che un atomo de TECNEZIO dopo che s’è formato – de solito ne’e stelle o pe decadimento dell’uranio – te se trasforma in un altro elemento. Certo, ce mette un tempo variabile, che va da li nanosecondi a li milioni de anni a seconda de quanti neutroni cia ner nucleo, ma er risultato nun cambia: prima o poi SVAMPA.
Pe questo motivo su’a Terra nun lo trovamo de default ma se lo dovemo andà a pijà da le scorie de’e centrali nucleari, ‘na passeggiata.

Prima de’a scoperta der TECNEZIO, ‘a tavola periodica ciaveva un buco popo ner mezzo, poco fotogenico tipo er soriso de tu ZIA qua’a sdentata. Poi, nel 1937, t’arrivano Carlo ‘Er Frizzantino’ Perrier e Emilio ‘Aniene’ Segrè dell’Università de Palermo: ‘sti coattoni ciavevano pe le mano sta lastra de molibdeno che era stata torturata in America co dei nuclei de DEUTERIO e mo’ pareva che sto molidbeno era diventato radioattivo, come tu zio dopo er CENONE de Natale. «Aò! Ma er Molibdeno mica è radioattivo, fratè! diceva Segrè a Perrier» (che fa rima e c’è) «Sarà quello che ha magnato a pranzo!» risponneva Carletto, e così avanti pe ‘n anno finché alla fine nun te risorvono er mistero e riescono a separatte dalla lastra ‘n elemento novo, er mitico TECNEZIO, l’elemento instabile da ‘na botta e via.


La Scienza Coatta e gli amici chimici la mattina dopo spariscono come er Tecnezio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto