Se vedemo ar canto der Gallio

Ga – 31, gallio

Dije a Furio che intanto n’è un gas ma un metallo Ga-jardo.
Però er Gallio, già dar nome ce sta mezzo sulle palle, nfatti è stato scoperto in Francia, però non se famo i pregiudizi, vedemo che cià da raccontacce, ar massimo stavolta je partimo noi de capoccia #zidane.

Dimo subito che prima de esse scoperto sto galletto, era stato ipotizzato da quer matto fracico de Mendeleev. Eh si oh, perché se per caso ve lo sete scordato, questo era così matto fracico da ipotizzà ‘ndo dovevano sta l’elementi ner tabellone ancora prima de esse scoperti.
Er Gallio nfatti era stato segnato come eka alluminio, je stava sotto incolonnato, e muto! Vabbè, considera che er Gallio è un metallo, ma nsacco sensibile, è un buro.. a 30°C se scioje che è n’attimo, te lo metti in mano da solido e te lo ritrovi fuso. È tipo un mercurio che ce l’ha fatta: nun è tossico e ce poi fà i termometri lo stesso, quelli che quanno se rompono te diverti cosi tanto che te passa la febbre. Lo poi trovà un po’ ovunque, senza esagerà, pure se l’uso mejo che cià è quanno fa comunella co fosforo e arsenico pe fà i semiconduttori che je magnano in testa ar silicio, a’a silicon valley, Apple, Google, Amazon, Ebay, che pure se nun c’entrano na mazza però stanno tutti li! Vòi scongelà la carne cor microonde? Voi giocà coi Pokemon? Voi annà in giro co le spade laser tipo liuk scai uolker? Non c’è dubbio che te serve er Gallio, quindi portaje rispetto che nun è cosi stronzio!


La Scienza Coarra e gli amici chimici Ga-jardi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto