‘N OMO, N’ENIGMA

Alan Turing: « ‘Nsomma com’era sto caffé?»

« ‘Na BOMBA, fraté»

Er 23 giugno der 1912 nasceva Alan Mathison Turing, matematico, logico e crittografo britannico, considerato uno dei padri dell’informatica e uno dei più grandi matematici der XX secolo.

Sto genio der male ha dato un contributo fondamentale durante la II guera: te perfezionò BOMBA, ‘na maghina decrittografica, cioè, che t’aiuta a interpretà un testo cifrato o segreto, co cui, grazie anche ar team dei matematici de Bletchley Park, riuscì a sgamà tutti i messaggetti whatsapp che se mannavano li generali nazisti senza fa comparì la doppia spunta azzurra.

Nun solo, er Turing, fu uno dei primi ad annusà le frontiere d’intelligenza artificiale che aveva l’informatica e formulò er cosiddetto TEST DE TURING pe distingue un calcolatore umano da ‘na maghina.

Tipo quanno parli co Siri e te fai na conversazione mejo che co un terrapiattista.

Venne perseguitato perché omosessuale e, pe non finì ar gabbio, se sottopose a castrazione chimica co dei trattamenti ormonali. In seguito morì pe avvelenamento da cianuro. Alcune ricostruzioni ce dicono che abbia dato un morso a ‘na mela avvelenata, e che il logo de’a Apple sia ‘n omaggio a sto pilastro de coattanza cibernetica.

turing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto