Trasformazioni integrali

“La natura ride delle difficoltà di integrazione”
Laplace (davero)

“Prenditi cura di te”
Fourier

I veri transformers so’ loro, Piero e Peppe

(Pe Dilla Tutta: Le trasformazioni integrali di Fourier e Laplace consentono di analizzare un segnale spaziale o temporale – ad esempio un’immagine o un suono – e passare ad uno spettro di frequenze spaziali o temporali spesso più informativo e facile da interpretare. Per questa ragione queste trasformazioni sono strumenti fondamentali in molti contesti diversi dall’ottica alla spettroscopia, dall’ingegneria del suono ai circuiti elettrici, dalla fotografia digitale alla grafica. Quindi ora er primo che prova a dì che la matematica nun serve an’cazzo se becca ‘na saracca da Optimus Prime)

Laplace Fourier Transformers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto