‘ndo cazzo parcheggi?

🌎 #PIANETATERA 🌏 NUMMERO DICIANNOVE 🌍

Partimo dar presupposto che anche i diversamente sveji se saranno accorti che prenne la macchina pe fà 3 metri non è la cosa più furba che se po fa na’a giornata.

Prima de tutto vatte a ricordà ‘ndo l’hai messa, poi fai ‘a strada smadonnando pe traffico e onda rossa e quando sei arivato…

‘ndo cazzo parcheggi?

Beh, sta rottura de gonadi spesso solo pe fà casa-scuola o casa-lavoro nel raggio de pochi chilometri, te costa tipo 200 euri ar mese tra benzina, bollo e assicurazioni. Senza conta’ e goccette pe calmatte.

Lo volemo nomina’ l’ inquinamento? E nominamolo, va.

Secernemo ‘na cifra de quer particolato che te stà a aggevolà pure er virus, pe annà da soli in un mezzo che è fatto pe trasportanne 4 o 5 a vorta.

Dico, ma se arrivassero l’aglieni, ma che figura da salami ce faremmo?

L’artenativa è de na semplicità mbarazzante: ‘a bici.

Traffico? De sguincio ve sorpassa tutti.
Parcheggio? Praticamente do cojo cojo
Inquinamento? Ahahah, ma vattene va!
Efficienza? Direi morto mejo: fatta apposta pe trasporta’ solo te e forse na ragazzetta anni 50 seduta pe storto
Costi? E qua te volevo! Già economica de suo, mo ‘n devi manco chiede l’anticipo da’a paghetta pe compralla. Vatte a vede i bonus fino ar 60% der costo!

Ao, ma che volete de più da’a bici? Je manca solo ‘a parola pe divve “A fracicò!”

#piùbicipiùamici #chinunèdaccordoèunsuv

Pe sapenne de più, spizzateve sto studio da’a Legambiente sull’economia generata da’a bici co annessi e connessi:

https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/rapporto_economia_bicicletta_labici_2018.pdf

Albert Einstein bicicletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.